Bimba di tre anni aggredita da un cane a Milano: la piccola morsa alla pancia

Una bambina di tre anni è stata aggredita da un cane di grossa taglia all’interno del cortile di un palazzo in via San Miniato, a Milano. La piccola è stata azzannata alla pancia da cane un incrocio tra un rotweiler e un labrador che è riuscito a scappare dalla presa del suo accompagnatore. La bambina ha riportato lievi ferite, tre punti di sutura. La coppia di 60 e 61 anni stava rientrando in casa dopo aver fatto una passeggiata nell’area cani. Una volta in cortile, il cane si è sganciato dalla presa ed è scattato verso la bambina che si trovava in compagnia della nonna. Il cane è stato staccato prima che potesse continuare a mordere. La polizia ha verificato la regolarità dei documenti del cane che, secondo quanto riferito, non aveva mai dato problemi di aggressività.

Cane aggredisce una bimba, il precedente a L’Aquila

Nei giorni scorsi  un’aggressione analoga era avvenuta a L’Aquila, una bimba di sei anni aveva chiesto “dolcetto o scherzetto” per Halloween ed era stata aggredita da un cane. La polizia municipale aveva denunciato il proprietario del cane, per lesioni colpose e omessa custodia dell’animale. Denunciato anche il nonno della bimba per maltrattamento di animali,  aveva ucciso a coltellate il cane per salvare la nipote.