Alemanno: «Da domenica le firme per la legge sull’Assemblea Costituente»

«Domenica nella grande manifestazione al cinema Adriano con Francesco Storace inizieremo a raccogliere le firme per una proposta legge di iniziativa popolare per eleggere un’assemblea costituente in grado di riscrivere tutta la seconda parte della Costituzione». Lo dichiara Gianni Alemanno (Azione Nazionale).

Alemanno: proposta di legge depositata in Cassazione

«Ieri la proposta di legge è stata depositata in Cassazione – continua Alemanno – e quindi domenica potremo presentarla pubblicamente e cominciare appunto a raccogliere le firme. Azione Nazionale e La Destra si fanno carico di quest’iniziativa perché è necessario dimostrare a tutto l’elettorato che lo schieramento del No al referendum non è il fronte della conservazione dell’esistente. Al contrario di alcuni esponenti di sinistra – prosegue Alemanno – noi la seconda parte della Carta la vogliamo cambiare profondamente, ma in modo organico e il più possibile condiviso, non a colpi di maggioranza. Solo un’assemblea costituente eletta dal popolo e svincolata dallo scontro tra maggioranza e opposizione può raggiungere quest’obiettivo cancellando gli errori della riforma del titolo V del 2001, ed evitando gli obbrobri della riforma Renzi-Boschi. Dopo la manifestazione di domenica Azione Nazionale e La Destra porteranno quest’iniziativa al tavolo di coordinamento di tutti i comitati per il No al referendum – conclude Alemanno – perché questa battaglia è il modo migliore per concludere la campagna referendaria, e per proiettarci verso elezioni anticipate che mettano fine alla negativa esperienza di un governo non eletto dai cittadini come quello di Renzi».