Aids, arriva in farmacia il test per l’autodiagnosi dell’Hiv

Arriva anche in Italia il test per l’autodiagnosi dell’Hiv. Da giovedì sarà possibile comprarlo in farmacia senza ricetta per poi eseguirlo a casa.  La risposta si ha in quindici minuti. La novità è stata presentata alla Camera proprio alla vigilia del World Aids Day. Il test dell’Hiv costerà venti euro, e verrà consegnato solo ai maggiorenni dal farmacista insieme al materiale informativo sulla malattia. In caso di esito positivo, hanno raccomandato gli esperti alla presentazione, è necessario ripeterlo in una struttura specializzata sia per confermare il risultato che per iniziare subito la terapia.

Aids, il test favorisce  la diagnosi precoce

La speranza, ha spiegato Rosaria Iardino, presidente della fondazione The Bridge, è che emergano quei pazienti, fino a 18mila secondo alcune stime, che non sanno di essere positivi all’Hiv. «Questo è uno strumento per chi non ha voglia o tempo di andare nei centri, dove il test è gratuito – ha ricordato Iardino – ma noi immaginiamo anche un impiego ad esempio nelle carceri. L’Oms ha ribadito l’importanza dell’autotest, e una volta tanto l’Italia è in linea». I farmacisti che vorranno ordinare i test, distribuiti da pochi mesi anche in Francia, dovranno prima seguire un corso di formazione online su come rapportarsi al paziente. «Finalmente possiamo favorire la prevenzione e la diagnosi precoce – ha commentato Cinzia Falasco Volpin, ad di Mylan Itali, l’azienda produttrice – è un momento di grande orgoglio, anche perché il lancio avviene a poche ore dalla giornata mondiale sulla malattia».