Terrorismo, a Londra sventato un attentato in metro. Arrestato 19enne (Video)

Un attentato terroristico è stato sventato nella metropolitana di Londra. A riferirlo è il Telegraph, facendo riferimento alle informazioni contenute in un memo destinato al personale militare. Ripercorrendo l’informativa, il quotidiano britannico ricostruisce le fasi dell’operazione e rivela che il livello di allarme per i trasporti pubblici della capitale britannica è stato elevato a «serio», vale a dire che «un attacco è considerato altamente possibile». La notizia arriva all’indomani dell’allarme chimico durato tre ore che ha portato all’evacuazione dell’aeroporto della City.

Una bomba artigianale nella metropolitana di Londra

La bomba, un ordigno artigianale, è stata trovata giovedì dagli agenti della polizia di Londra in un vagone della metropolitana nei pressi dell’Arena O2 di Greenwich. Gli artificieri hanno fatto brillare la bomba sul posto. Già il giorno dopo, venerdì, le indagini hanno portato all’arresto di un giovane di 19 anni, sospettato di pianificare altri attentati. Il presunto terrorista, di cui non è stata ancora resa nota la nazionalità, è stato fermato dall’anti-terrorismo a 16 chilometri dal luogo in cui era stata messa la bomba, dopo essere stato colpito con una pistola elettrica.

I “dispacci” del ministero della Difesa e della polizia

Il ministero della Difesa, che, dopo essere stato contattato dalle autorità locali, ha disposto l’innalzamento dell’allerta per i trasporti pubblici, ha confermato in una nota la possibilità che l’attentatore volesse disseminare altri ordigni esplosivi in città. È stata poi la British transport police a dare comunicazione dell’incremento del livello di allarme e del potenziamento delle forze di polizia messe in campo. 

Guarda qui il video delle operazioni della polizia londinese