“Sole 24 Ore”: rosso di quasi 50 mln. Si dimettono Squinzi e altri 4 dal Cda

Il presidente del Sole 24 Ore Giorgio Squinzi si è dimesso insieme ad altri 4 consiglieri del Gruppo. Si tratta di Carlo Pesenti, A.d. di Italmobiliare, Claudia Parzani, avvocato internazionale, Livia Pomodoro, ex presidente del tribunale di Milano e Mauro Chiassarini, A.d di Bayer Italia. Le dimissioni seguono il Cda di ieri, che ha approvato i conti con un rosso di quasi 50 milioni. Nella tarda serata di ieri l’amministratore delegato Gabriele Del Torchio è stato ricoverato d’urgenza all’Auxologico di Milano per un intervento al cuore, peraltro felicemente riuscito. Per quanto riguarda il Sole 24 Ore, la posizione di Confindustria è chiara: il controllo sul quotidiano è irrinunciabile e non c’è alcuna apertura per l’entrata nell’azionariato di imprenditori come nuovi soci, c’è disponibilità per un aumento di capitale e la realizzazione del piano industriale approvato ieri dal Cda verrà seguita passo dopo passo. Parzani, Pesenti e Pomodoro sono anche membri del Comitato di controllo interno del Gruppo editoriale del Sole 24 Ore . Restano in carica Marcella Panucci, direttore generale di Confindustria, Luigi Abete, presidente di Bnl, Carlo Robiglio, presidente di Piccola Industria Piemonte, Maria Carmela Colaiacovo, presidente di Federturismo e Nicolò Dubini, Ceo di Herabell, consigliere indipendente.