Salvini: “Troppa gente attorno a Berlusconi è per il sì al referendum”

domenica 16 ottobre 10:44 - DI Carlo Marini

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, intervistato dal Corriere della Sera, non vede un’opposizione troppo convinta da parte di Silvio Berlusconi alla riforma costituzionale: «Diciamo che noi non ce ne stiamo assolutamente accorgendo, di questo No. Io incontro tutti i giorni tanta gente. Persone informate, motivate, che rinunciano al tempo libero e si organizzano per dirlo chiaro questo No». «Il presidente di Mediaset vota Sì e lo dice – afferma Salvini – Il banchiere di fiducia vota Sì. E, fatta salva la differenza tra partito e azienda, direi che le reti Mediaset stiano facendo, quanto a filo-renzismo, la concorrenza alla Rai».

Salvini: “Schifani non può guidare i comitati per il No”

Secondo il leader del Carroccio, Berlusconi ha sbagliato a scegliere come presidente dei comitati per il No Renato Schifani: «Un senatore che alla riforma ha votato tutte e quattro le volte per il Sì». Dice di non avere in programma un nuovo incontro con Berlusconi: «Diciamo che io fino al 4 dicembre lavoro per salvare il Paese. E quindi, di tutto il resto semmai parleremo dopo». E invita “tutti” alla manifestazione leghista per il No del 12 novembre a Firenze: »Non invito solo Forza Italia, anche molti professori. Io invito Valerio Onida. Invito Paolo Becchi. Invito Paolo Maddalena». «Mi aspetto in piazza almeno 50 mila persone», conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *