Sabato notte torna l’ora solare: domenica si dormirà un’ora in più

Torna l’ora solare nella notte fra sabato 29 ottobre e domenica 30. Alle 3 del mattino, le lancette degli orologi dovranno essere spostate indietro alle 2. La mattina di domenica gli italiani dormiranno di più. Nel pomeriggio però il buio arriverà prima.

Un’idea vecchia quasi 250 anni

L’ora legale, che sposta le lancette avanti di un’ora nella bella stagione, è stata introdotta per la prima volta in Gran Bretagna nel 1916. Ne aveva già parlato Benjamin Franklin nel 1784, ma il primo a teorizzarla era stato l’entomologo neozelandese George Vernon Hudson nel 1895, proponendo di mettere le lancette avanti di due ore. Lo scopo, allora come oggi, era quello di risparmiare corrente elettrica per l’illuminazione. Non a caso l’ora legale fu introdotta durante la Prima Guerra Mondiale, per ridurre i consumi civili durante lo sforzo bellico.

L’ora legale introdotta nel 1916

L’Italia la introdusse per la prima volta nel 1916, imitando l’alleato britannico. Oggi l’ora legale è adottata in tutta l’Unione europea e in Svizzera, negli Stati Uniti e in Canada. Nell’Ue inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre. In Australia, dove le stagioni sono invertite, inizia a ottobre e finisce a marzo.