Ruba in casa mentre la bimba dorme: polacca incastrata dalla telecamera

Grazie a un sistema di videosorveglianza per bambini sì è venuti a capo di una serie di furti altrimenti inspiegabili in un’abitazione di Posillipo: i  carabinieri della stazione di Posillipo hanno tratto in arresto per furto aggravato la 36enne Anna Danuta Golab, una cittadina polacca residente in provincia di Caserta già nota alle forze dell’ordine per reati dello stesso tipo. Ad inizio ottobre una coppia di Posillipo era stata derubata degli oggetti preziosi di famiglia lasciati in camera da letto e nella casa non era stato trovato nessun segno di effrazione. I sospetti erano quindi caduti sulla collaboratrice domestica che aveva cominciato a lavorare presso casa dei derubati da circa un mese. La mattina dell’11 ottobre i coniugi sono andati al lavoro lasciando in casa la 36enne e la telecamera per sorvegliare la loro bambina in camera da letto, in registrazione.

Rubava mentre sorvegliava la bimba

Le immagini hanno confermato i sospetti: la domestica è stata immortalata mentre ha cominciato la ricerca di oggetti di valore con un continuo vai e vieni tra camera da letto e altre stanze alla ricerca delle chiavi del comò, dal quale è riuscita a rubare una banconota da 50 euro. Sottoposta ad perquisizione personale dai carabinieri su segnalazione della famiglia, la 36enne è stata trovata in possesso della banconota rubata e quindi arrestata per furto pluriaggravato. Nel corso di rito direttissimo il giudice ha convalidato l’arresto e condannato la donna a un anno di reclusione e 800 euro di multa.