Romeno molesta due ragazzine. Il giudice lo scarcera: “Non lo rifarà più”

Ha adescato due ragazze, di 15 e 14 anni, avvicinate alle giostre, le ha palpeggiate e cercato di baciarle. Un romeno di 36 anni, arrestato dai carabinieri, è stato scarcerato e la richiesta di misura cautelare è stata respinta. «È incensurato – ha spiegato il giudice – e il fatto, seppure increscioso, non appare di rilevante gravità. È stato inoltre commesso mentre l’uomo si trovava in stato di ebbrezza, con conseguente limitazione della funzionalità dei freni inibitori. Non vi sono quindi elementi per ritenere che la condotta venga reiterata in futuro». L’uomo si era avvicinato alle ragazzine alle giostre in piazza Gerbidi a Rivalta, nel Torinese, con la scusa di proporre dei gettoni gratis e le aveva molestate. I genitori delle adolescenti si erano rivolti ai carabinieri di Orbassano che avevano fermato l’aggressore per molestie. L‘uomo si è avvicinato a una delle due bambine e l’ha toccata nelle parti intime, poi ha cercato di baciarla sulla bocca invitandola a un appuntamento serale. La fanciulla si è difesa ma lui non ha desistito, provandoci anzi anche con la sua amica. Alla scena ha assistito un testimone.