Rapina a mano armata in tabaccheria, la violenza, gli arresti. Ecco il video

Una rapina a mano armata, minuti di terrore, violenza. Poi le manette, scattate con un blitz improvviso degli agenti. La Polizia di Stato di Benevento ha arrestato due rapinatori pregiudicati cogliendoli in fragrante e riuscendo a immobilizzarli. I due soggetti, con il volto coperto, armati di coltello e di pistola, erano entrati in una tabaccheria e, dopo aver minacciato il titolare e terrorizzato le due commesse, avevano iniziato a prelevare l’incasso.

La rapina a mano armata e l’irruzione degli agenti

Nel video le fasi della rapina a mano armata e dell’intervento delle Forze dell’Ordine sono chiarissime. Inizialmente il proprietario della tabaccheria ha tentato in qualche modo di sfilare il coltello a uno dei due rapinatori ma ha avuto la peggio perché il malvivente si è accanito su di lui causandogli delle lesioni e ferendolo sulle mani. Un passante (nel video si vede un uomo che apre la porta e subito la richiude), vista la scena all’interno del locale e capendo che era in atto una rapina a mano armata, ha composto il numero d’emergenza 113. Quasi instantaneo l’intervento degli agenti. I poliziotti del Reparto Volanti, intervenuti sul posto con un rapido blitz, come hanno ripreso i filmati di videosorveglianza, hanno immobilizzato e arrestato i due rapinatori, recuperando il bottino di oltre 3mila euro. Uno dei due rapinatori si è ritrovato faccia a terra, reso inoffensivo. A quel punto sono scattate le manette e sono stati tolti i passamontagna.