Previsioni meteo: weekend con piogge e temporali, poi calano le temperature

Una modesta, ma insidiosa perturbazione è in arrivo sull’Italia, con piogge e temporali sparsi che interesserà la penisola da ovest verso est colpendo in particolare i versanti tirrenici. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara precisando che «il fronte non sarà ben organizzato e pertanto le precipitazioni risulteranno molto localizzate e irregolari, tanto che alcune zone potranno rimanere all’asciutto. Tuttavia – aggiunge – non sono da escludersi fenomeni temporaleschi intensi in particolare tra Levante Ligure, Toscana, Lazio, Campania e Sardegna. Il tutto verrà accompagnato da un calo della temperatura al Centronord nell’ordine dei 3-6 gradi; quindi non farà freddo, ma semplicemente ci avvicineremo alle medie del periodo».

Tra lunedì e martedì altre piogge e temporali

Tra lunedì e martedì, aggiunge il meteorologo, è invece atteso l’arrivo di venti più freddi da Nord, che si manifesteranno soprattutto su zone adriatiche e al Sud «a suon di piogge e temporali sparsi. Il calo delle temperature questa volta sarà più apprezzabile sotto i colpi della bora e della tramontana», prosegue l’esperto di 3bmeteo.com I settori occidentali della Penisola avranno tempo più asciutto e ancora piuttosto mite per quanto riguarda le massime diurne. Le minime notturne invece si faranno “frizzanti” e sulle aree interne del Centronord si potrà scendere sotto i 10 gradi. Si tratterà, spiega Ferrara, «della propaggine di una irruzione fredda di matrice polare decisamente intensa per la stagione e che interesserà l’Europa orientale nella prossima settimana. In particolare i Balcani sperimenteranno un assaggio d’inverno anticipato con tracollo termico, rovesci nevosi anche sotto i 1000-1200 metri e venti freddi che raggiungeranno persino la Grecia».