Orrore a Brindisi, in un garage trovati morti un feto e una giovane romena

Una giovane donna dell’est europeo e un feto sono stati rinvenuti morti in un garage a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Dopo l’allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri di Brindisi che hanno eseguito i primi accertamenti. La giovane donna non dava notizie di sé da diverse ore. Gli investigatori stanno verificando se abbia partorito nel garage dove è stata ritrovata insieme al feto e quali siano le cause del decesso. Stando ai primi accertamenti la donna, di 27 anni, romena, potrebbe essere morta per un’emorragia in seguito al parto della bambina che portava in grembo. Il feto è stato trovato in una bacinella piena d’acqua. Il cordone ombelicale, a quanto si apprende, sarebbe stato reciso con un coltello. A dare l’allarme è stato il proprietario dell’abitazione in cui vivono alcuni dei parenti della giovane romena trovata morta nel garage dello stesso stabile in cui si trova l’appartamento. Non c’erano notizie della donna da almeno dodici ore. Sul posto oltre ai carabinieri sono intervenuti anche i vigili del fuoco per aprire la porta del garage.