Anche negli Usa c’è chi tifa Putin: a New York uno striscione con gli auguri

Misteriosa azione di commando sul Manhattan bridge di New York: improvvisamente stamattina un gruppo di sostenitori del presidente russo Putin ha innalzato un gigantesco striscione (6×9) con l’immagine di Vladimir Putin con lo sfondo di bandiere russe e siriane e sotto la scritta Peacemaker (creatore di pace). La polizia ha rimosso il banner, ma gli autori non stati ancora identificati. Oggi il presidente russo compie 64 anni, e anche negli Stati Uniti qualche amante della pace ha inteso così porgergli gli auguri. Putin non è mai stato così popolare, in Russia e nel mondo, e i suoi sforzi per la tregua in Siria e per la lotta contro i terroristi islamici dell’Isis hanno fatto proseliti anche in America, il cui governo invece esita a colpire i gruppi terroristi, preoccupato invece dell’ascesa della Russia sullo scenario internazionale.

Vladimir Putin compie oggi 64 anni

Oggi il presidente russo Vladimir Putin passerà il suo 64esimo compleanno con amici e parenti: lo scrive l’agenzia ufficiale russa Tass citando il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov. «Il presidente – ha detto Peskov – non ha in programma eventi pubblici. In ogni caso, ci saranno telefonate internazionali, auguri. In questo modo alcuni temi fondamentali saranno discussi. I capi di Stato fanno sempre così, non si limitano mai nelle loro conversazioni a parlare delle feste». L’anno scorso, nel giorno del suo 63° compleanno, Putin ha annunciato in tv massicci bombardamenti russi in Siria contro l’Isis anche con missili sparati dalle navi della flottiglia del Mar Caspio. Poi si è tolto le vesti da comandante in capo delle forze armate per indossare pattini e maglia della nazionale russa.