Lieve scossa di terremoto a Rieti, Amatrice e Gubbio. Nessun crollo

Lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.2 con epicentro a Rieti e ipocentro a 9 km di profondità è stata registrata alla mezzanotte di domenica ed è stata distintamente avvertita dalla popolazione. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), una seconda scossa è stata registrata a mezzanotte e 22 con magnitudo 2.8 ed epicentro ad Amatrice. Intorno alle 5 un’altra scossa di magnitudo 2.9 è stata registrata nel nord della provincia di Perugia. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il terremoto ha avuto ipocentro a 9 km di profondità ed epicentro a Gubbio. Fortunatamente non si sono segnalati nuovi crolli né danni a persone. Le scosse si registrano a due mesi dal sisma di magnitudo 6 che ha colpito il Centro Italia e ha raso al suolo le città di Amatrice e Illica. Intanto è stato confermato che le “casette” provvisorie per gli sfollati e le popolazioni colpite dal drammatico terremoto di agosto verranno consegnate in primavera.