Lasciano il neonato in auto e vanno al centro commerciale: arrestati

Il figlio di appena 6 mesi da una parte, lasciato solo nell’automobile chiusa in un parcheggio. Il padre e la madre, due tunisini di 42 e 36 anni, a gironzolare per il centro commerciale sbirciando le vetrine dei negozi per fare gli acquisti e soprattutto la spesa. Ma la “passeggiata” senza il piccolo è finita con i genitori arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Cosenza con l’accusa di abbandono di minore aggravato dal legame genitoriale.

L’intervento dei carabinieri al centro commerciale

La vicenda è accaduta a Zumpano, località in provincia di Cosenza. A soccorrere il bimbo al centro commerciale, adagiato all’interno di un porta enfant posto sui sedili posteriori dell’auto, sono stati i militari che hanno notato che la vettura era chiusa, con i finestrini praticamente sigillati. I carabinieri hanno quindi forzato lo sportello consentendo il ricircolo dell’aria nell’abitacolo e poi, preoccupati per quanto sarebbe potuto accadere al piccolo, hanno richiesto l’intervento del 118. I sanitari hanno visitato il neonato, trovandolo fortunatamente ancora in buona salute. Attraverso i filmati della videosorveglianza, i militari hanno individuato i genitori che sono stati rintracciati mentre facevano acquisti al centro commerciale. Secondo quanto si è appreso, avrebbero ammesso candidamente di avere l’abitudine di lasciare il piccolo in auto per effettuare le proprie commissioni.