In vendita su eBay una bimba di 40 giorni: scoppia un altro scandalo

Prezzo d’asta cinquemila euro. Tanto vale Maria, una bimba di appena quaranta giorni, per chi l’ha messa in vendita tramite un annuncio pubblicato su eBay con tanto di foto a pubblicizzare il “prodotto”. La neonata con i capelli scuri indossa anche diversi pigiamini e tutin e viene pubblicizzata proprio come una bambolina in vetrina. L’annuncio è partito dalla città di Duisburg, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, nell’ovest della Germania, e ancora non è chiaro se è uno scherzo oppure è l’inizativa di un folle.

Bimba di quaranta giorni all’asta su eBay

Di certo appena l’annuncio è stato letto ha fatto subito il giro del web e molti  hanno anche postato la foto della bambina. L’annuncio è stato cancellato dal sito di e-commerce dopo trenta minuti dalla pubblicazione grazie al tam-tam sviluppatosi sui social e alle segnalazioni degli utenti. Il portavoce Pierre Du Bois ha detto che la società ha eliminato l’annuncio e informato la polizia non appena è venuta a conoscenza della questione: «Abbiamo ricevuto molte lamentele e segnalazioni da diversi utenti e abbiamo subito proceduto di conseguenza. In casi simili, forniamo alle autorità tutte le informazioni a nostra disposizione». Du Bois ha spiegato che su eBay spesso appaiono annunci di cattivo gusto che però si rivelano solo bufale, ma anche frodi agli utenti: «Noi banniamo subito questi utenti. Abbiamo un team apposito specializzato proprio per casi simili, in grado di reagire rapidamente».