D’Alema a Renzi: «Non ti fare illusioni, Obama abbraccia sempre tutti»

«Ho visto su Facebook una foto di Obama che abbraccia Letta, una foto di Obama che abbraccia Cameron e ora una di Obama che abbraccia Renzi. Auguri…». Così l’ex presidente del Consiglio, Massimo D’Alema a margine di un convegno di Iniziativa Subalpina commenta ironico l’endorsement del presidente degli Stati Uniti al premier Renzi e al sì al referendum.

D’Alema: i giovani al referendum votano no

«Renzi parla a nome di una gioventù che non lo segue. I giovani votano no, votano sì solo le persone molto anziane forse anche perché hanno maggiore difficoltà a comprendere questa riforma sbagliata – ha detto ancora D’Alema – È come per la Brexit: gli anziani non si rendono conto che approvando la riforma renziana si rovina la vita dei nipoti. Spero che i nipoti facciano in tempo a farglielo capire». Hai giornalisti che gli chiedevano di commentare la presenza di Cuperlo nella commissione interna al Pd per la riforma della legge elettorale ha detto: «Cuperlo non ha bisogno della mia approvazione. Ho grande rispetto e stima per lui, ma è evidente che nessuna commissione potrà mai cambiare l’Italicum prima del referendum, anche perché l’Italicum è oggetto del referendum, quindi chi è contro l’Italicum deve votare no».