Brunetta: «Il No è arrivato al 53% e continuerà ad aumentare»

Nuovo sondaggio Euromedia: i “No” sono in costante aumento (53%) e in netto vantaggio sui “Sì” (47%). Rispetto alla scorsa rilevazione (“No” al 52,4%, “Sì” al 47,6%) datata 30 settembre, i “No” crescono dello 0,6%”. Lo dichiara Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, in una nota. “In sostanza -insiste Brunetta –  per tutte le case di sondaggi il No è nettamente in vantaggio nonostante l’invasione mediatica di Renzi. Da non sottovalutare infatti anche un altro dato che emerge dalla pubblicazione a cura di Euromedia Research: la fiducia nel premier crolla inesorabilmente. Raggiunge quota 26,4% (la metà rispetto a giugno-luglio 2014 a seguito delle elezioni europee) il minimo storico da quando Matteo Renzi è salito alla presidenza del Consiglio. Il 4 dicembre – conclude Brunetta – vincerà il “No”, i cittadini non credono più agli imbrogli del premier mai eletto”.