Allerta rossa in Liguria, Genova in stato d’assedio per il maltempo

È in arrivo sul centro-Levante ligure un nuovo fronte di perturbazione anche a causa della rotazione dei venti che favorisce il rientro del vento di scirocco al posto delle raffiche di tramontana che in mattinata hanno costretto in mare le celle temporalesche organizzate. È stato così confermato l’allerta rossa fino alla mezzanotte di oggi emanato ieri dalla Protezione civile regionale. «Non si esclude – fanno sapere della Protezione civile – la necessità di un prolungamento degli stati di allerta: oltre la mezzanotte per quanto riguarda l’allerta Rossa sul centro e il levante della Liguria e per quella Arancio sul ponente».

Maltempo: tromba d’aria su Genova e Recco

Una tromba d’aria si è abbattuta pochi minuti fa su Genova attraversandola da Voltri sino a Nervi, lungo la linea costiera, e raggiungendo poi Recco. Molti i danni provocati dalla pioggia e dal vento forte che ha raggiunto i 120 km/h. La tromba d’aria ha provocato molti danni nei centri abitati e nell’entroterra: in Valfontabuona alcuni strade provinciali sono state chiuse per smottamenti e caduta di alberi. A Bargagli un tetto è stato scoperchiato dal vento. Grossi rami hanno semiparalizzato il passo del Turchino. A Genova invece la pioggia ha allagato i sottopassi della città, da quello di via Degola, a Brin. Allagamenti anche nell’area della rotonda dell’aeroporto.