Allarme bomba a Bruxelles e un ex-militare belga accoltella due poliziotti

Tre poliziotti sono stati aggrediti da un uomo armato di coltello, nella zona di Schaerbbeek, a Bruxelles, da un ex-militare già noto alle forze dell’ordine per questioni legate al terrorismo.
L’ex-militare, Hicham. D., 43 anni, belga, ha lavorato nell’esercito fino al 2009 ed era già noto alla giustizia belga perché il suo nome ricorre in diverse vicende di vecchi casi di terrorismo e perché, inoltre, ha avuto contatti con alcuni combattenti in Siria.
Tutto ha avuto inizio a metà mattinata quando, poco prima di mezzogiorno, come rivela il quotidiano Dh, durante un controllo lungo Boulevard Lambermont, l’ex-militare ha accoltellato i due agenti in uniforme. Uno di loro è stato ferito al collo, l’altro allo stomaco, ma non sono in pericolo di vita, ha detto Audrey Dereymacker, portavoce della polizia per la zona Schaerbeek, Evere, Saint-Josse .
Il sospetto, che è fuggito, è stato poi intercettato da un’altra pattuglia di polizia. L’ex militare ha tentato di usare nuovamente il coltello e ha colpito un terzo agente di polizia fratturandogli il naso. Ma l’agente ha reagito sparandogli alle gambe e, poi, riuscendo a catturarlo.
Oggi Bruxelles aveva già vissuto una mattinata di trepidazione dopo che una telefonata anonima che segnalava la presenza di una bomba in due edifici, il Portalis, che ospita la Procura di Bruxelles, e la Gare du nord, ha portato all’evacuazione tanto degli uffici giudiziari quanto della stazione. Il traffico ferroviario è stato inizialmente solo parzialmente sospeso su richiesta della polizia a seguito dell’allarme bomba e la stazione è stata evacuata ma, in un secondo momento, il passaggio dei convogli è stato completamente interrotto così come le corse di alcuni tram nei quartieri coinvolti.
Nelle ricerche frenetiche delle forze dell’ordine è stato poi trovato anche un pacco sospetto alla Gare du Midi ma, al suo interno, non è stato trovato nulla di pericoloso. Poco più tardi l’allarme è rientrato e la circolazione ferroviaria è ripresa.