Abusi sessuali su una 12enne disabile: arrestati due ragazzi di 15 e 16 anni

Gli episodi si ripetevano da tempo e la ragazzina si era più volte confidata con i genitori. I carabinieri di Bergamo hanno arrestato due studenti di 15 e 16 anni della Valcalepio  con l’accusa di aver compiuto abusi sessuali nei confronti di una ragazzina 12enne disabile della zona. Lo riporta L’Eco di Bergamo.

Abusi ripetuti, la denuncia dei genitori

Gli episodi di bullismo ai danni di coetanei disabili sta diventando notizia sempre più quotidiana. Da settembre, mese di inizio delle attività scolastiche, episodi analoghi in ogni parted’Italia stanno mettendo a dura prova i più deboli e le famiglie. Il contrasto antibullismo messo in essere nelle scuole è inefficace, privo di conseguenze e spesso gli insegnanti sono preda di un clima intimidatorio. Gli  abusi sessuali sulla disabile si sarebbero verificati negli ultimi mesi sempre più spesso e i genitori avevano deciso finalmente di allertare i servizi sociali. Da qui la denuncia, che ha fatto scattare l’inchiesta. Questa volta andata a buon fine. I carabinieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale dei minori di Brescia e trasferito i due ragazzi in una comunità dove si trovano in stato d’arresto.