Arriva Politics al posto di Ballarò, il primo ospite è il grillino Di Maio

Sarà Luigi Di Maio l’ospite del primo faccia a faccia di Politics. Tutto è politica, il programma condotto da Gianluca Semprini che prende il posto di Ballarò e partirà martedì alle 21.05 su Raitre. Il vicepresidente della Camera risponderà alle domande del giornalista, che raccoglierà anche gli interventi degli spettatori via Facebook e Twitter, oltre che dal pubblico nello studio. «Abbiamo invitato anche Renzi – ha detto Semprini, neoacquisto Rai, in arrivo da Sky Tg24 – ma sono più contento di avere Di Maio alla prima. Tra gli altri ospiti della prima puntata il ministro Maurizio Martina e Giulio Tremonti, che si confronteranno sulla situazione economica e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi».

Semprini e le polemiche sullo spot “pro-Sì” al referendum

A metà agosto uno spot della sua trasmissione “pro-Sì” al referendum costituzionale del prossimo autunno aveva provocato le accese polemiche di Renato Brunetta che aveva definito il promo “scandaloso”. Nel promo il giornalista chiedeva più volte al politico di turno quali sarebbero i rischi per la democrazia se fosse passato il referendum costituzionale. Alla terza mancata risposta Semprini faceva portare via di peso il politico.  Per Brunetta si trattava di una propaganda del sì al referendum proposto dal governo Renzi: «Non si tratta di essere a favore o contro il referendum – aveva detto il presidente dei deputati di Forza Italia –  qui si tratta di rispetto dei cittadini e di chi paga il canone». La risposta di Semprini era stata la pubblicazione di un altro spot  corredato dalla  scritta: «Ed ecco il terzo e ultimo spot. Chi protesta questa volta? Hillary in persona? Per adesso grazie a tutti della pubblicità indiretta». Dichiarazione che aveva provocato una nuova protesta di Brunetta.