Usa, Trump elogia Putin e rilancia: «Combatterò l’Isis insieme a Mosca»

Nuove prove di “flirt”  Trump-Putin: intervenendo a un forum tv sulla sicurezza nazionale, il candidato presidenziale repubblicano ha elogiato il presidente russo, Vladimir Putin per la determinazione con cui sta combattendo i terroristi dell’Isis. Trump – che ha promesso agli americani una lotta senza quartiere all’Isis – ha dichiarato che se verrà eletto alla Casa Bianca avrà relazioni «molto buone» con il presidente russo, l’unico col quale potersi coordinare in tempi brevi contro l’Isis. Il tycoon ha poi apprezzato il leader del Cremlino definendo Putin un «leader» e sostenendo che ha un «gran controllo sul suo Paese», in contrapposizione alla situazione in cui si trova Barack Obama. Trump si è detto felice di ricevere complimenti dal presidente russo. Se Putin «dice grandi cose su di me, dirò grandi cose su di lui», ha proseguito, assicurando però che i complimenti del leader del Cremlino non influenzeranno le sue decisioni come presidente.Una cosa è certa: «La Russia vuole veramente sconfiggere l’Isis, mentre noi lo stiamo facendo malamente. Non sarebbe meraviglioso se potessimo lavorare insieme?»: Donald Trump ha rilanciato dunque l’apertura a una lotta comune con Mosca contro il Califfato.