Unioni gay, due ex suore convolano a nozze. Le sposa un prete scomunicato

«Dio vuole le persone felici, che vivano l’amore alla luce del sole». Non c’è contraddizione per Isabel nel fatto di essere stata suora e ora preparsi a sposare un’altra donna, un’altra suora. Lei e Federica convoleranno a nozze a Pinerolo, in provincia di Torino, chiedendo tra l’altro che «la nostra chiesa accolga tutte le persone che si amano».

Le suore sposate da un prete scomunicato

La storia è riferita dall’edizione locale di Repubblica e fa venire in mente, parafrasata, una strofa di Jovanotti: «Sogno una grande Chiesa da Luxuria a Madre Teresa». Un effetto surreale amplificato dal fatto che le due ex suore, francescane che si sono conosciute durante un viaggio pastorale, saranno sposate anche “religiosamente” da un ex prete, quel don Franco Barbero che nel 2003 fu scomunicato da Giovanni Paolo II proprio per aver celebrato nozze gay. A unire civilmente la coppia sarà, invece, il sindaco 5 Stelle di Pinerolo, Luca Salvai.