Tentò di stuprare una turista a Firenze: fermato un irregolare senegalese

FacebookPrintCondividi

Un 24enne senegalese è stato fermato con l’accusa di essere l’autore della tentata violenza sessuale nei confronti di una turista tedesca avvenuta il 31 agosto scorso a Firenze. Il giovane è stato bloccato all’imbocco del traforo del Monte Bianco, a bordo di un pullman diretto in Francia. A bloccarlo sono stati gli agenti della polizia di frontiera, a seguito della segnalazione diramata dai carabinieri di Firenze. Il 24enne, Mouhamed Gueye, irregolare in Italia, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto, disposto dal pm Fedele Laterza. Secondo l’accusa, avrebbe avvicinato la donna, trentenne, con la scusa di farle da guida turistica. Dopo aver bevuto una birra insieme in un bar della zona, i due si sarebbero appartati in una spiaggetta lungo l’Arno. Qui, nei pressi di alcuni cespugli, avrebbe tentato di violentarla, colpendola più volte con pugni al volto e cercando di sfilarle i pantaloni, fuggendo poi all’arrivo di un passante. Il fatto era avvenuto all’altezza di piazza Poggi, nel centro di Firenze. L’aggressore, descritto come un giovane extracomunitario, era stato messo in fuga dall’arrivo di un passante, accorso alle grida della donna. La vittima, una trentenne tedesca,  colpita più volte al volto, era stata portata in ospedale.