Trovata impiccata in casa al ritorno dalla discoteca: dubbi sul suicidio

Una ventottenne italiana è stata trovata dal fidanzato impiccata con una sciarpa o un foulard nella sua abitazione a Chiaravalle (Ancona) la scorsa notte. Indagano i carabinieri, l’ipotesi prevalente è il suicidio, ma alcune circostanze del decesso (comprese alcune tracce di sangue) fanno sospettare altri scenari, tanto che sul luogo si è recata la pm Irene Bilotta, con il medico legale Adriano Tagliabracci. Diavila Blandinequesto il nome della giovane – è stata rinvenuta a terra dai soccorritori, sembra che il fidanzato l’abbia adagiata sul pavimento. La ragazza, che ieri sera era andata a ballare, non ha lasciato biglietti o messaggi. Il pm ha disposto l’autopsia e una serie di accertamenti tecnici anche su cellulari e pc della 28enne.