Scrive alla ex su Fb: “Spero ti venga voglia di ammazzarti”, arrestato

FacebookPrintCondividi

Insulti su Facebook, messaggi ossessivi sul cellulare e continui pedinamenti, offese e un invito: «Spero ti venga voglia di ammazzarti». E’ la vicenda che vede protagonista un’ex coppia di fidanzati. Lui, 21 anni, residente a Parma, lei 20, nella città emiliana per ragioni di studio, entrambi campani. L’uomo è ora agli arresti domiciliari per stalking. I due si erano conosciuti nel settembre del 2014. Poi la ragazza, lo scorso mese di giugno, aveva deciso di interrompere la relazione, già ossessionata dalle troppe attenzioni di lui. Ma nonostante l’interruzione del rapporto, il 21enne ha continuato a importunarla sino a quando la donna, ormai terrorizzata, ha deciso di confessare tutto prima alla famiglia e poi alla Polizia. Nemmeno l’intervento della Magistratura ha però fermato l’uomo. Mentre stava recandosi in Procura, ad esempio, la frase più terribile al telefono: «Entro un mese riusciremo a parlare a costo di sporcare la mia fedina penale» e «spero ti venga voglia di ammazzarti».

Messaggi ossessivi su Fb: arresto per stalking

Il giovane aveva preso poi contatti anche con gli amici di lei per offenderla e denigrarla su Facebook, aveva inviato centinaia di messaggi su telefono e e-mail e aveva infine realizzato pedinamenti sotto casa e sotto l’abitazione degli zii della ragazza, dove la 21enne si era recata per fuggire da lui. L’ultimo atto pochi giorni fa, con il definitivo intervento della Polizia che, chiamata proprio sotto casa degli zii della ragazza, ha prima inseguito il giovane, che aveva tentato la fuga, e poi lo ha arrestato. Ora il 21enne è ai domiciliari.