Russia, il leader nazionalista Zhirinovski canta in tv l’inno zarista

Ennesimo siparietto per il leader del partito nazionalista russo Ldpr (partito liberaldemocratico di Russia), Vladimir Zhirinovski. Subito dopo essere stato insignito da Vladimir Putin dell’ordine ‘Per i meriti di fronte alla patria’, Zhirinovski ha pensato bene di recitare in diretta tv dal Cremlino il testo dell’inno zarista, “O Dio, salva lo Zar”, definendolo “il miglior inno nazionale” russo. Intervenendo dal palco, Zhirinovski ha dato ancora una volta prova di far parte di un’opposizione “di sistema”, quasi mai critica nei confronti del potere: “Abbiamo avuto tre patrie – ha dichiarato – l’Impero russo, l’Unione sovietica e quella attuale, la nuova Russia democratica”. Alle ultime elezioni per il rinnovo della Duma il partito di Vladimir Putin, Russia Unita, ha ottenuto il 54,21% dei gradimenti. Al secondo posto i Comunisti con il 13,54% e al terzo i liberaldemocratici con il 13,28%. Un buon risultato per un leader ormai famoso a livello internazionale per le sue performance che ricordano le sortite politicamente scorrette di Donald Trump.