Roma, crolla una palazzina di 4 piani. Già evacuato lo stabile: nessun ferito

Nella notte di venerdì è crollata una palazzina di quattro piani a Roma, a due passi da Ponte Milvio. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, lo stabile, nel cuore della movida romana a nord della Capitale, era stato fatto evacuare qualche ora prima. L’edificio di quattro piani era stato controllato dai vigili del fuoco, che avevano disposto l’evacuazione anche dei due palazzi adiacenti.

Crolla una palazzina a Roma

La palazzina crollata è distante pochi chilometri da quel palazzo semicrollato sul lungotevere Flaminio lo scorso gennaio e non è molto distante dalla Farnesina, sede del ministero degli Esteri. Nel corso del sopralluogo i vigili avevano riscontrato lesioni e fessurazioni dello stabile e si era deciso di monitorare la situazione. Nella serata le lesioni si sono aggravate e i vigili hanno deciso di evacuare non solo il palazzo ma anche alcuni stabili adiacenti. Diversa la versione dei condomini dello stabile crollato che parlano di rischio di morte e attaccano: «Ci avevano detto di stare tranquilli. Hanno dato l’ordine di evacuazione a chi abitava nella parte davanti del palazzo, dicendo che quello dietro era sicuro». E riferiscono di essere scesi in strada dopo aver sentito strani scricchiolii alle pareti.