Roma 2024, Malagò: «Il mio incontro con la Raggi sia in diretta streaming»

FacebookPrintCondividi

È arrivato il giorno della verità per le Olimpiadi del 2024. Questo pomeriggio alle 15.30 la sindaca di Roma Virginia Raggi dirà, salvo sorprese, il suo no alla candidatura di Roma 2024. La conferenza stampa si terrà nella sala della Protomoteca del Campidoglio. Un’ora prima, alle 14.30, Raggi incontrerà il presidente del Coni Giovanni Malagò. Per la prossima settimana, a quanto si apprende da fonti consiliari, è già prevista la discussione di una mozione per ritirare il sostegno ala candidatura della capitale ad ospitare i giochi olimpici.

Roma 2024: la richiesta del presidente del Coni

«Parliamo in diretta streaming». A poco più di un’ora dall’incontro con il sindaco di Roma, Virginia Raggi, Giovanni Malagò, presidente del Coni, e Luca Pancalli presidente del Cip nonché vicepresidente di Roma 2024, chiedono via Ansa al primo cittadino dei 5 stelle “la massima trasparenza”. «Questa infatti ha sempre contraddistinto l’operato del comitato promotore della candidatura italiana e ci sembra coerente – aggiungono – poter documentare un momento importante per il futuro del paese e della città».

Roma 2024: a Parigi la sindaca invoca l’unità nazionale

Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha invitato i candidati alle presidenziali di Francia di manifestare il loro sostegno per la candidatura di Parigi alle olimpiadi del 2024. Parlando a un gruppo di senatori francesi Hidalgo ha detto che il suo team ha incontrato tutti i candidati e ha chiesto loro di costruire una “unità nazionale” sulla candidatura di Parigi. Hidalgo ha sottolineato che il consenso politico è “un elemento decisivo” della candidatura. Il Cio sceglierà la città che ospiterà i Giochi 2024 nel settembre del 2017 a Lima, in Perù. Finora, se si esclude Roma, le candidate sono oltre Parigi, Los Angeles e Budapest.