Paura a Roma: ferito un passante nel corso di una sparatoria

Sparatoria in pieno giorno con un passante ferito, durante una lite in strada. È accaduto mercoledì pomeriggio nel popolare quartiere romano di Casal Bruciato. I carabinieri della stazione Prenestina e del Nucleo operativo della compagnia piazza Dante hanno fermato il presunto responsabile. Si tratta di un italiano di 55 anni. Secondo quanto ricostruito finora, l’uomo durante una lite in piazza Balsamo Crivelli con un cittadino libico di 48 anni ha esploso due colpi ferendolo all’orecchio e colpendo di striscio anche un passante, un italiano di 45 anni. Sul posto per i rilievi i carabinieri del nucleo investigativo di Roma. Ancora da chiarire i motivi del litigio. I feriti sono stati trasportati in ospedale e giudicati guaribili in 10 e 7 giorni.

Nel quartiere di Roma di Casal Bruciato, scene da Far West

Non è la prima volta che la piazza del quartiere del IV Municipio, presidente la grillina Roberta Della Casa che sulla legalità ha fatto la sua campagna elettorale, diventa un luogo da Far West. Nel giugno dello scorso anno si registrò una sparatoria analoga, con la morte di un pregiudicato 45enne. L’agguato era avvenuto nella tarda serata del 25 giugno 2015. A farne le spese Stefano Civita, colpito con otto colpi di pistola. L’uomo era morto in ospedale e per il suo omicidio non è mai stato trovato il responsabile,