Mps, Forza Italia incalza Padoan: che ruolo ha avuto nelle nomine dopo il crac?

FacebookPrintCondividi

«Qual è il ruolo che ha assunto Padoan, quale rappresentante del primo socio di Mps, nel cambio al vertice della banca senese?». È questa la richiesta contenuta nell’interpellanza urgente alla Camera presentata da Forza Italia al ministro dell’Economia in cui si domanda «se è vera la notizia della telefonata rivolta all’ex amministratore delegato Fabrizio Viola, e se c’è stato e in quali termini un coinvolgimento nella scelta del nuovo board da parte di Jp Morgan».

Mps, gli azzurri incalzano Padoan

Il gruppo forzista chiede al ministro Padoan di chiarire tempi e modalità per la ricapitalizzazione di Mps, «con riferimento all’importo, ai sottoscrittori che vi parteciperanno, alle garanzie che presterà lo Stato e all’eventuale applicazione dei meccanismi del bail-in, specificando in particolare«se intende rassicurare gli azionisti e obbligazionisti in merito al rischio di azzeramento delle rispettive posizioni».

L’interpellanza di Forza Italia

L’interpellanza sui buchi neri di Mps sarà discussa venerdì in Aula a Montecitorio. Forza Italia chiede inoltre di sapere «quali iniziative di vigilanza il ministero dell’Economia e delle Finanze abbia intrapreso negli scorsi anni, in qualità di autorità di vigilanza sulle fondazioni bancarie nei confronti della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. E se non siano stati ravvisati comportamenti anomali da parte dei suoi amministratori; se non ritenga opportuno, in qualità di socio della banca, chiedere agli amministratori una relazione dettagliata sugli Npl ( i crediti deteriorati, ndr) accumulati nel tempo da Mps e, in particolare, la lista dei debitori che non hanno ripagato il proprio debito». Infine i deputati di Forza Italia chiedono al ministro «se non ritenga opportuno, in qualità di socio di Mps, assumere iniziative per sollevare l’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori per mala gestio, con richiesta del risarcimento del danno procurato ai portatori di interesse della banca toscana.