La mamma: Tiziana non ha mai tradito nessuno. La famiglia: stop alla gogna

Mia figlia non meritava questo, non ha mai tradito nessuno“. Queste le parole della mamma di Tiziana Cantone, al termine del rito funebre svoltosi a Casalnuovo (Napoli). All’uscita dalla chiesa di San Giacomo il feretro è stato salutato da un applauso e dal lancio di palloncini bianchi.

“Preghiamo per la conversione di chi vive nella malvagità”. Ha detto il parroco durante i funerali di Tiziana. Il sacerdote ha voluto esprimere parole di conforto per la mamma della ragazza.

I familiari di Tiziana chiedono di far cessare ora la ‘gogna mediatica’ contro la loro congiunta. Una gogna, spiegano gli amici più intimi, che continua anche dopo la morte senza rispetto per il dolore dei parenti. A Casalnuovo la famiglia della giovane donna è molto conosciuta: la mamma della 31enne è anche dipendente comunale. “Aveva chiesto il prepensionamento per stare vicino alla figlia – racconta qualche collega – ma non è servito. Non ha fatto in tempo”. A casa della mamma di Tiziana si è registrato un via vai di colleghi, e attorno alla dipendente municipale si sono stretti anche gli amministratori comunali, con a capo il sindaco Massimo Pelliccia, visibilmente scosso per l’accaduto.