L’Onu: 300mila migranti dal mare. Gasparri: «Da Renzi risposte goffe»

Sull’arrivo dei miganti arrivano dati allarmanti. Il numero di rifugiati e migranti giunti in Europa via mare dall’inizio dell’anno ha superato la soglia di trecentomila.  Lo ha affermato a Ginevra l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Il dato è inferiore ai 520mila arrivi via mare registrati nei primi nove mesi del 2015, ma superiore ai 216.054 arrivi notificati durante tutto il 2014. La maggioranza degli arrivi è stata registrata in Italia e in Grecia.

Migranti, Gasparri a Renzi: basta con l’invasione del nostro Paese

Una situazione in Italia che ormai sfugge a ogni controllo a causa degli errori colossali del governo Renzi sui respingimenti dei migranti. «Renzi cerca ora di correre goffamente ai ripari in materia di immigrazione – ha osservato Maurizio Gasparri – inventandosi un commissariamento del ministero dell’Interno per ricondurre tutti i poteri a Palazzo Chigi. Lo ha già fatto con l’economia con risultati catastrofici. Succederà lo stesso con l’immigrazione».  Per il senatore azzurro «è  inutile che finge di cambiare linea quando ogni giorno le navi della Marina portano migliaia di stranieri in Italia. Blocchi le operazioni EuNavFor Med, Mare sicuro e le altre in corso, e dimostri così di non volere più organizzare l’autoinvasione del nostro Paese».

«Folle il piano di dissemirare i migranti in tutti i Comuni»

Gasparri ha puntualizzato che «il piano per disseminare in tutti gli ottomila Comuni d’Italia migliaia e migliaia di clandestini è un’autentica follia. La finta lite con l’Europa non convince nessuno. Gli chiediamo di venire subito in Parlamento per confrontarsi su questi presunti nuovi piani che non possono essere portati avanti nel disprezzo della legge e di un confronto democratico che deve coinvolgere anche i sindaci. Per quanto riguarda Forza Italia – ha concluso Gasparri – proporrò una svolta nel senso della fermezza e della severità a tutti i nostri sindaci in occasione della conferenza degli enti locali del nostro partito organizzata dal responsabile di settore Marcello Fiori venerdì mattina a Roma. Da FI devono venire segnali chiari e decisi».