Iwobi: «Sull’immigrazione non accetteremo compromessi al ribasso»

L’emergenza immigrazione ha tenuto banco alla convention di Pontida. Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord, ha tenuto a ribadire: «Le parole pronunciate dal segretario federale della Lega Nord a Pontida sono state chiarissime: nessun accordo al ribasso. Sul tema dell’immigrazione non accetteremo compromessi al ribasso, come ha ben sottolineato Matteo Salvini. Forza Italia e Silvio Berlusconi si mettano in testa che se vogliono costruire un’alleanza elettorale e di governo con la Lega devono senza se e senza ma tagliare ogni legame con chi ha collaborato e collabora anche oggi con Matteo Renzi».

Sull’ immigrazione la linea sia chiara

È quanto scrive in una nota Tony Iwobi, aggiungendo che «Non c’è spazio per i vari Alfano, Verdini, Casini. Patti chiari e amicizia lunga. Putin – dice Iwobi – stravince in Russia, la Merkel esce sconfitta dal voto di Berlino. Il popolo si sta sollevando in tutto il mondo, e speriamo che gli americani eleggano Donald Trump alla Casa Bianca, chiedendo regole certe e rispetto della legge. Se Berlusconi intende allearsi con la Lega, insomma, sappia che su immigrazione ed Europa dovrà accettare la linea della Lega. Come ha detto Salvini, non tornerò al 4% ma andremo sempre avanti».