Indonesia, esplosione a bordo di un ferry boat: feriti anche italiani?

Almeno due persone sono morte e altre 13 sono rimaste ferite oggi in seguito a un’esplosione a bordo di un traghetto che trasportava 35 turisti tra le isole di Bali e Lombok: le vittime sono un indonesiano e una donna olandese. Lo riporta il quotidiano britannico The Guardian. L’esplosione, ha detto il portavoce della polizia Made Sudana, è avvenuta davanti alla costa di Lombok. Non si conoscono ancora le cause dell’esplosione, ma la polizia ritiene che non si tratti di una bomba. A bordo dell’imbarcazione, a quanto pare, c’eramo anche turisti italiani ma non è chiaro se ci siano nostro connazionali tra i feriti, che sarebbero circa 20 su un totale di oltre 40 persone a bordo incluso l’equipaggio.

In Indonesia isole piene di turisti

Tra le altre nazionalità dei passeggeri a bordo dell’imbarcazione, la “Gili Cat 2”, indica il manifesto, c’erano britannici, francesi, portoghesi, irlandesi e spagnoli. Il capo della polizia del distretto di Karangasem, Sugeng Sudarso, ha detto che tutti i passeggeri ed i membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo ed i feriti sono stati ricoverati in un ospedale locale. Prima dell’esplosione, ha proseguito Sudarso, è stato notato del fumo uscire dalla sala macchine. L’esplosione è avvenuta a circa 200 metri dal porto di partenza ed ha provocato danni al ferry. Le autorità stanno interrogando il capitano del ferry.