Hillary Clinton, misterioso malore a Ground Zero: forse è svenuta

FacebookPrintCondividi

Non si sa ancora se sia svenuta del tutto o si sia solo accasciata, senza perdere i sensi, tra le braccia dei suoi collaboratori. Di sicuro Hillary Clinton ha accusato un malore durante la cerimonia per l’anniversario dell’11 settembre a Ground Zero, come ha svelato, prima tra tutti, la tv americana Fox con un tweet e alcune immagini (come quella in alto) che documentano le fasi in cui la Clinton lascia anticipatamente Ground Zero. Nelle immagine diffuse da Fox News si vede la candidata democratica che si allontana dal luogo della cerimonia camminando lentamente e appoggiata a una persona. Non è chiaro se quest’ultima la stesse sorreggendo o meno. Il reporter della Fox presente a Ground Zero citando alcune fonti parla di “medical problems” (problemi di salute). Il silenzio dalla campagna di Hillary Clinton alimenta il giallo sull’episodio. Alcuni testimoni – riporta la Fox – avrebbero visto la Clinton decisamente in difficoltà, con le ginocchia che le cedevano e sollevata quasi di peso su di un suv. Operazione durante la quale avrebbe anche perso una scarpa.  Ad avvalorare la tesi del malore improvviso – riportano alcuni media – anche il fatto che il pool di giornalisti che segue la Clinton non è stato avvertito al momento dell’uscita della candidata e si troverebbe ancora a Ground Zero. Poi, in serata, arriva la precisazione del portavoce della Clinton: il suo malore è stato dovuto al caldo. Secondo il portavoce della campagna della candidata democratica l’ex first lady “è a casa della figlia Chelsea e si sente molto meglio”. Ma anche quella della diretta interessata: “Mi sento alla grande”, ha detto Hillary Clinton a giornalisti e curiosi mentre usciva dal portone dell’edificio in cui abita la figlia Chelsea, a Manhattan. “Oggi è proprio una bella giornata a New York”, ha aggiunto.