Gasparri attacca Virginia Raggi: «È inadeguata, non può governare Roma»

FacebookPrintCondividi

«A me la Raggi preoccupa per il futuro di Roma. È una persona inadeguata a governare». Maurizio Gasparri, a Radio Anch’io, interviene sulla vicenda Muraro e sui silenzi della Raggi. «Avevano detto “saremo trasparenti, faremo tutto nelle regole” – ha proseguito – L’impreparazione si conferma, la trasparenza manca. Ci sono state anche bugie clamorose. L’ira di Grillo, lo stupore di Fico, l’imbarazzo di Di Maio, lo sbandamento di Di Battista. Non si possono leggere le idiozie di tutti questi cialtroni che hanno mentito sistematicamente. La Raggi sapeva di questa indagine e ha candidamente risposto di non averla rivelata perché nessuno glielo aveva chiesto».

Gasparri: i Cinquestelle sono presuntuosi e omertosi

Gasparri ha sottolineato ancora: «E quante domande le dovremmo fare per sapere chi è veramente? Si sente all’altezza di fare il sindaco di Roma? È onesta? Non pensa di avere preso per i fondelli i romani? Crede che l’improvvisazione e l’incompetenza siano gli ingredienti base per guidare una città difficile come Roma? Le facciamo pubblicamente queste domande così non potrà dire che non le siano state mai rivolte». Dai grillini, ha puntualizzato il vicepresidente del Senato, «non ci aspettavamo nulla. Ma la loro inconsistenza, le loro menzogne, hanno superato ogni margine. Talvolta qualcuno del centrodestra dice che i vari Di Maio e Di Battista sono bravi perché telegenici. Ma non basta un abito firmato o un tour sulle spiagge per diventare degli statisti. Sono il nulla. La loro presunzione e omertà sono un affronto a tutti gli italiani».