Convention di Parisi, fischi per la Chirico che fa outing: «Voterò sì»

FacebookPrintCondividi

Un po’ se l’è cercata ed è stata subissata di fischi. «Voterò sì al referendum perché non posso seguire le indicazioni di Magistratura democratica». L’outing dal palco della convention milanese di Stefano Parisi è di Annalisa Chirico, giornalista di Panorama, scrittrice e blogger, che ha dovuto incassare  borbottii e fischi dal pubblico.

Fischi per la Chirico che annuncia il sì

La presidente dell’associazione Fino a prova contraria, fresca di pubblicazione del volume Siamo tutte puttane, nel suo intervento quasi tutto dedicato alla giustizia italiana, ha sfidato la platea di centrodestra che non l’ha presa bene. L’intervento della Chirico è stato intervallato da lunghi applausi quando ha denunciato la giustizia politicizzata, ma poi è stato interrotto da molti fischi e “buu”  nel momento in cui la giornalista, ex compagna di Chicco Testa, ha annunciato il suo sì al referendum costituzionale sul quale si gioca parte del futuro del governo Renzi.

La giornalista contro Magistratura democratica

Prima dell’intervento di Parisi la Chirico ha spiegato le sue convinzioni a favore della riforma costituzionale bocciata  dal centrodestra. «Non credo – ha detto –  che l’asse Brunetta-Di Maio-Salvini-Di Battista-Beppe Grillo sia un’opzione auspicabile». La Chirico, nota per il suo impegno contro l’abuso della carcerazione preventiva, ha attaccato duramente Magistratura democratica, la corrente di sinistra delle toghe. Parlando giustizia piegata alla politica, la giornalista ha detto provocatoriamente: «Ma lo sapete che Magistratura democratica fa parte dei comitati per il no. Secondo voi è una cosa che possiamo accettare?». Ma non è bastato a salvarla dai fischi.