“Cacciamo Renzi”: dura contestazione a Catania, ecco il video

FacebookPrintCondividi

“Renzi vattene”, slogan e tanta rabbia si è concretizzata in una durissima contestazione al premier Renzi a Catania, dove è montata la rabbia di tanti, govani ma anche insegnanti inferociti contro la Buona scuola, che inizia con il consueto carico diincertezze. Preceduto dal lancio di una bottiglia di birra e dall’esplosione  di una bomba carta, decine di giovani si sono lanciati contro il cordone delle forze dell’ordine piazzato alla fine di via Umberto davanti alla Villa Bellini di Catania, dove il premier Matteo Renzi aveva tenuto l’intervento di chiusura della Festa nazionale dell’Unità. Oltre 500 persone si sono riunite e hanno sfilato in corteo mentre Renzi parlava, scandendo slogan contro il governo, ma soprattutto contro il premier. Il tema era ‘Cacciamo Renzi‘, che campeggiava sullo striscione che apriva il corteo. Che ha percorso un chilometro di via Umberto, dopo il concentramento in piazza Iolanda, tra gli sguardi incuriositi di passanti e abitanti. Il loro obiettivo era attirare l’attenzione e mettere al centro del dibattito l’opposizione al governo Renzi. Ecco il video.