Brasile, attore affoga nel fiume: come nella trama della telenovela che girava

FacebookPrintCondividi

In Brasile la tragica realtà sembra abbia voluto copiare la tragedia raccontata in una telenovela. Ciò che è accaduto nella nazione carioca ha dell’incredibile. Incredibile, ma vero. Il Brasile è scioccato e in lutto dopo la tragica morte di un famoso attore televisivo, Domingos Montagner, 54 anni: l’artista è affogato nel fiume Sao Francisco, uno dei più suggestivi e importanti del Paese sudamericano, durante una pausa delle riprese della telenovela più popolare del momento, ‘Velho Chico‘, prodotta da Rede Globo e ambientata proprio attorno al corso d’acqua. L’incidente è avvenuto nei pressi della città di Aracaju, nello Stato di Sergipe (nord-est del Brasile). Il fiume, lungo oltre tremila chilometri, attraversa ben cinque Stati prima di sfociare nell’oceano Atlantico. Da anni è oggetto di un polemico progetto di trasposizione, intrapreso dal governo e al quale si oppongono gli indios locali. Montagner aveva deciso di fare un bagno in un punto ritenuto estremamente pericoloso dai residenti: l’attore è stato travolto dalla forte corrente e trascinato via. Il suo corpo è stato ritrovato, ore più tardi, incastrato tra le rocce a 18 metri di profondità. Per una fatale coincidenza, anche in uno degli ultimi episodi della ‘soap’ Montagner – molto seguita in tutto il Brasile – sarebbe stato dato per morto: un ciak che prevedeva la caduta nel Sao Francisco e la sua sparizione tra i flutti.