Borseggi a Roma, 15 arresti nelle ultime 48 ore. Tutti i ladri sono nomadi

FacebookPrintCondividi

È di 15 arresti nelle ultime 48 ore il bilancio dell‘attività antiborseggio dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma a bordo dei mezzi pubblici e presso le fermate metro e bus della Capitale. Tra i lardri arrestati due nomadi “pizzicati” martedì pomeriggio a bordo dell’autobus “H” dai carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante; 4 cittadini sudamericani, già conosciuti alle forze dell’ordine, dai militari della Compagnia Roma San Pietro sul bus 40 all’altezza di piazza Venezia. Poco dopo gli stessi militari a bordo del tram “8” hanno fermato una nomade 26enne che, insieme a una ragazzina di 13 anni, era riuscita a sfilare dalle tasche di un turista danese quello che alla prima vista poteva sembrare un portafogli ma che in realtà era solamente un’agendina. Tre gli arresti a bordo di autobus della linea 64 mentre 4 nomadi sono state bloccate all’interno della metropolitana all’altezza fermata Termini mentre sfilavano il portafogli a una turista messicana. Tutta la refurtiva è stata recuperata dai militari e riconsegnata alle vittime.