Austria, ex terrorista altoatesino trovato in possesso di fucili

Un ex terrorista altoatesino è stato trovato in possesso di armi in Austria. L’anziano vive da decenni Oltrebrennero. Come scrive il quotidiano regionale austriaco Tiroler Tageszeitung, alcune settimane fa la polizia austriaca ha trovato nella sua macchina varie armi, soprattutto fucili, e componenti d’armi. Durante una perquisizione nell’abitazione dell’altoatesino è stato trovato “altro materiale sospetto”. Una decina di anni fa, l’uomo era già stato denunciato per il possesso di esplosivi, ricorda il giornale senza pubblicare il suo nome.

 L’ex terrorista altoatesino fu condannato in Italia a 25 anni di carcere

Il falegname altoatesino Karl Ausserer, condannato in Italia a venticinque anni per gli attentati separatisti rivendicati dalla sigla Ein Tirol, nel 2005 venne multato in Austria per essere stato trovato in possesso di oltre dieci chilogrammi di esplosivo e di una granata. Il gruppo Ein Tirol lottò per distaccare l’Alto Adige dall’Italia e per la riunificazione della regione storica del Tirolo all’Austria. In tutto tra il 1986 e il 1988 furono messi a segno in Alto Adige quaranta attentati riconducibili ad Ein Tirol. Furono fatti saltare auto e tralicci, binari della ferrovia, furono messe bombe in alberghi, case di ferrovieri e caserme dei Carabinieri. Diversi attentati incendiari colpirono le abitazioni di politici di madrelingua italiana.