Al via “Fenix”, la kermesse della destra under 30. Chiude Giorgia Meloni

FacebookPrintCondividi

Poche ore all’avvio della seconda edizione di Fenix La Magia dell’Essere, la kermesse di Gioventù nazionale, organizzazione giovanile di Fratelli d’Italia, che si svolge dal 9 all’11 settembre. Alla vigilia della riapertura della stagione politica, l’evento, che si terrà  a Roma presso il centro sportivo Babel, Via Tommaso Traetta 70, si conferma un appuntamento importante. «È un meeting generazionale, durante il quale ragazzi e ragazze under 35 si dedicheranno all’approfondimento socio-culturale – ha spiegato il leader del movimento Marco Perissa – senza trascurare la musica e i momenti di convivialità».

Il programma di Fenix

Ricco il programma di Fenix che si concluderà domenica 11 settembre. Si parte venerdì alle ore 18 con il dibattito sulla criminalità e le infiltrazioni nelle istituzioni al quale partecipano l’autore del libro Suburra, Carlo Bonini, il deputato di FdI Walter Rizzetto, Monica Picca, portavoce di FdI nel Municipio X e gli Atcual. Si prosegue con la presentazione del libro Mattei Obiettivo Egitto per la sezione “Aperitivo letterario” con l’autore Marco Valerio Solia e il segretario della Fondazione Einaudi, Simone Santucci.

Domenica faccia a faccia con Meloni

Sabato 10 settembre alle ore 10 riflettori puntati sull’immigrazione con Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Pippi Mellone, sindaco di Nardò, e il giornalista Michele De Feudis. Alle ore 12 sul palco di Fenix si svolgerà l’assemblea plenaria del movimento universitario con Giovanni Donzelli, Nicola D’Ambrosio, Leonardo Scimia, e Andrea Volpi. Nella pausa-pranzo verrà cucinata un’Amatriciana di solidarietà «per i nostri fratelli del Centro Italia colpiti dal terremoto del 24 agosto».

Scuola, immigrazione e sport

Nel pomeriggio di sabato si terrà l’incontro sulla scuola italiana all’epoca della globalizzazione. Interverranno: padre Matteo Tagliaferri della Comunità “in dialogo” e Marco Marsilio. Alle 19,30 si svolgeranno la consegna del Premio Fenix a Michela Rondinelli, giocatrice con il maggior numero di presenze nella carriera rugbistica alla presenza di Laura Coccia, deputata del Pd, e del vicepresidente dell’assemblea capitolina Andrea De Priamo. La kermesse della destra giovanile si concluderà domenica 11 con il faccia a faccia dei giovani con Giorgia Meloni alla presenza di Marco Perissa.