A 12 anni guida un’auto per 160 km: voleva solo riabbracciare i nonni

A 12 anni alla guida. Forse semplice incoscienza di adolescente. O, forse, solo una prova d’affetto nei confronti dei nonni. Chissà. Il fatto è che in Germania un ragazzino di 12 anni, pur di riabbracciare i nonni, ha deciso di intraprendere un viaggio in auto. E così, accompagnato da un amichetto, si è messo alla guida – per le strade della Repubblica federale tedesca – della macchina di famiglia. A 12 anni. L’adolescente è salito sull’auto dei suoi genitori eludendone evidentemente la sorveglianza ed è partito dalla cittadina tedesca di Limbach-Oberfrohna, dove vive insieme a mamma e papà. Del tutto indisturbato, ha perciò imboccato prima la tangenziale e, subito dopo, l’autostrada. Una guida tranquilla che ha condotto il ragazzinino di 12 anni e l’amico fino a Bamberg, situata a ben 161 km di distanza da casa sua: la cittadina nella quale vivono i tanto amati nonni. Il tutto senza incidenti di sorta. Un portavoce della polizia ha dichiarato al foglio di notizie del posto The Local: “Per fortuna non è successo niente. È quasi un miracolo. L’adolesecnte è riuscito a non avere incidenti in quasi 200 chilometri di strada”. Speriamo adesso che, dopo la classica ramazina, il ragazzino di 12 anni abbia la pazienza di attendere la maggiore età per mettersi alla guida di un’automobile. Che magari gli regaleranno i nonni.