Volantino di un sindaco: «Se i migranti chiedono soldi, chiamate i carabinieri»

FacebookPrintCondividi

Il sindaco di un paese nel lodigiano, Terranova De’ Passerini, Roberto Depoli ha realizzato e poi fatto distribuire a tutti gli abitanti un volantino in cui invita i propri concittadini a chiamare il 112 allertando i carabinieri «nel caso in cui vedano dei migranti che chiedono denaro».

«Con i migranti si è creata una situazione insostenibile»

«La situazione è insostenibile – ha detto Depoli – Non possiamo attendere che degeneri e qualche cittadino si ribelli a continue richieste di denaro». La decisione è stata presa, spiega il sindaco, dopo che al comune si sono rivolti diversi cittadini che avevano ricevuto richieste di soldi e cibo da parte dei migranti. «Si tratta di persone ospitate da una società in via San Giacomo proprio a Terranova – ha aggiunto il sindaco – Quindi la stessa società che li ha portati qui dovrebbe dare loro il cibo di cui hanno bisogno. Io ho già avvisato chi di dovere. Ho chiesto anche alla prefettura di dirmi quanti sono esattamente questi migranti, che sono arrivati qui di notte e ho segnalato alla stessa prefettura che l’edificio in cui sono stati messi non è tecnicamente in regola. Così non può andare avanti», ha concluso. I migranti ospitati a Terranova, una comune di poco più di 900 abitanti, sono una trentina.