Il Times: «Renzi si salva la pelle solo se si accorda con la Merkel su Brexit»

FacebookPrintCondividi

«Renzi si salva la pelle con un accordo sulla Brexit», è questo il titolo di un articolo apparso sul Times, secondo cui il premier italiano sarebbe pronto a un accordo con la cancelliera tedesca Angela Merkel, favorevole alla linea soft nei confronti dell’uscita britannica dall’Ue, in cambio di concessioni sull’austerità chiesta da Bruxelles all’Italia.

Renzi tra la sua carriera e la Brexit

«Accettando di appoggiare la leader tedesca, Renzi spera così che lei possa aiutarlo a sbloccare i fondi che possono salvare la sua carriera politica», si legge sul giornale che si riferisce alla richiesta italiana per regole europee sul deficit più flessibili. E questo accordo sulla Brexit si dovrebbe concretizzare nell’incontro di lunedì a Ventotene fra Renzi e la Merkel, al quale partecipa anche il presidente francese François Hollande. Il Times ricorda come fosse ben diversa la posizione di Renzi sulla Brexit subito dopo il referendum del 23 giugno: «Non bisogna perdere un minuto», aveva detto il presidente del Consiglio rispetto ai tempi dell’uscita dall’Ue, in sintonia con la posizione di Hollande. Ma l’Italia ora ha necessità impellenti: «Renzi dovrà superare i livelli di deficit concordati con Bruxelles se vuole portare avanti le riduzioni fiscali promesse e il pianificato aumento dei salari quest’anno, mentre i dati mostrano che l’economia italiana sta di nuovo virando verso la recessione». Un rilancio della spesa pubblica, conclude il giornale, può contribuire ad ottenere un maggiore consenso degli elettori in vista del referendum di novembre, «da cui dipende il futuro» del premier.