Sisma, ecco dove si può donare il sangue a Roma e a Rieti

Tutti in fila per donare il sangue: centinaia di cittadini hanno risposto all’appello lanciato dall’Avis subito dopo il sisma che ha colpito il centro Italia, con epicentro nel reatino ad Accumoli. Tanti cittadini si sono recati all’ospedale De Lellis a Rieti dove sono stati trasportati i feriti del sisma. Le file sono lunghissime e molti donatori sono stati invitati a ripassare nel pomeriggio o domani. «Sono in fila da un’ora e mezza, ma ne vale la pena», dice Flavio al Messaggero. Per donare bisogna non aver mangiato latticini e stare leggeri. In fila per donare il sangue c’è anche chi ha perso la casa. Fuori dal pronto soccorso un uomo pieno di escoriazioni tiene un cane: «Sto bene, mia figlia però non l’hanno dimessa. Ho casa distrutta, abito in una frazione», dice mentre si allontana con l’animale.

Sisma, aperti i centri trasfusionali di Rieti e Roma

Per evitare il sovraffollamento degli ospedali locali, la direzione regionale Sanità del Lazio ha disposto l’apertura straordinaria dei centri trasfusionali di Roma e Rieti, per far fronte all’esigenza di sangue per l’evento sismico. Chi è in possesso dei requisiti per donare il sangue è invitato a recarsi in uno dei centri indicati sul sito www.salutelazio.it/salutelazio/donare-il-sangue che saranno aperti in via straordinaria, senza limiti di orario, in particolar modo quello dell’ospedale San Camillo de Lellis, in viale Kennedy, 1 a Rieti. Già subito dopo l’appello dell’Avis erano più di cento i donatori in fila presso la struttura reatina. È stata disposta anche l’attenuazione delle attività chirurgiche non urgenti programmate per poter mettere a disposizione dell’emergenza le sale operatorie e le terapie intensive, negli ospedali Dea di II e di I livello predisposti per l’attività di elisoccorso: Policlinico Umberto I, Policlinico Tor Vergata, Sant’Andrea, Policlinico Gemelli, San Filippo Neri, Sant’Eugenio, San Camillo di Roma. Inoltre è stata richiesta disponibilità anche, in seconda battuta, agli ospedali Spaziani di Frosinone, Belcolle di Viterbo e il Santa Maria Goretti di Latina. Si sta predisponendo, inoltre, presso la Asl di Rieti un’équipe regionale di psichiatri e psicologi per garantire il supporto alle persone più fragili e agli anziani.

Sisma, ecco dove donare il sangue a Roma

Policlinico Universitario – Umberto I,  viale Regina Elena n. 328 (festivi: Viale del Policlinico 155) tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 7,30 alle ore 12,00 compresa la domenica. Telefono 0649976418

Ospedale Sandro Pertini,  via Monti Tiburtini 385, dal lunedì alla domenica dalle ore 8,00 alle ore 10,30. Telefono 0641433301/1/2/3

Ospedale S. Camillo – Forlanini, Padiglione Antonini, ingressi pedonali Circonvallazione Gianicolense n.87 e via Ramazzini. Tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,30 compresa la domenica
tel. 06 587054 97 /98/99

Ospedale S. Giovanni – Addolorata, via S.Stefano in Rotondo 5a – I piano tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 11,30 compresa la domenica. Telefono 0677055730
Policlinico A. Gemelli, Largo A. Gemelli 8 (Pineta Sacchetti) dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,00. Telefono 0630154514

Ospedale Fatebenefratelli – Villa S.Pietro, Via Cassia, 600 dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30.  Telefono 0633260625

Policlinico Casilino (ex Villa Irma), via Casilina 1040, dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30. Telefono 0623188394

Ospedale G.B. Grassi, via Passeroni, 8 – Ostia Lido, tutti i giorni dalle ore 8,00 alle 11,00 compresa la domenica. Telefono 0656482150

Ospedale S.Giovanni Evangelista Via Parrozzani 3 – Tivoli, tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 8,00 alle ore 10,30. Telefono 06- 77055730

Ospedale S. Spirito, Lungotevere in Sassia 1 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,00 compresa la domenica. Telefono 0668357039

Ospedale S. Filippo Neri,
via Giovanni Martinotti, 20 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 12,00 compresa la domenica. Telefono 0633062905

Ospedale S. Andrea Via di Grottarossa 1035/1039 dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle 12,00. Telefono 0633775889

Ospedale S. Eugenio P.le dell’Umanesimo, 10 tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8,00 alle 11,30. Necessario un documento d’identità valido. Per i donatori è previsto il parcheggio interno.
tel. 0651001.