Sicurezza, rivoluzione negli stadi: arrivano i controlli sulle impronte digitali

Importanti novità sul fronte sicurezza allo stadio Olimpico di Roma per il campionato. Già dalla 1/a giornata, Roma-Udinese sabato 20, i tornelli d’ingresso saranno dotati di nuovi sistemi di lettura dei biglietti con rilevatori di impronte digitali. E’ una delle misure adottate, oggi in Prefettura, dal Comitato per l’ordine e la sicurezza. Anche la prossima stagione, inoltre, resteranno le barriere nelle curve, come già annunciato dal questore D’Angelo, a febbraio quando fu firmato col Coni il nuovo accordo sulla sicurezza all’Olimpico. In attesa di estendere l’esperimento a tutti gli stadi, allo stadio Olimpico saranno installate nuove telecamere di sicurezza potenziando anche l’illuminazione non solo dell’impianto sportivo ma di tutto il Foro Italico. Importanti novità arrivano anche sul piano del traffico, con la creazione – in via sperimentale – di due aree di parcheggio (a piazzale Clodio e Viale della XVII Olimpiade) dove i tifosi potranno lasciare le auto per poi raggiungere l’Olimpico a piedi senza l’uso delle navette. Un apposito servizio di steward organizzerà e gestirà il flusso dei tifosi. Sarà consentita, invece, la sosta degli scooter nelle immediate vicinanze allo stadio. In questo modo – fa sapere la Prefettura – non sarà più necessario ricorrere “salvo particolari esigenze, a interdizioni totali del traffico”. Contemporaneamente i vigili urbani saranno impegnati nel contrasto dei parcheggiatori abusivi.