Ryanair investe in Italia: nel 2017 un miliardo di dollari e 44 nuove rotte

Ryanair farà nel 2017 il suo più grande investimento di sempre in Italia. Lo ha annunciato il ceo della compagnia, Michael O’Leary, in una conferenza stampa precisando che «allocheremo dieci nuovi aeromobili per un investimento di un miliardo di dollari». O’Leary ha sottolineato che si tratta di un investimento totalmente nuovo: quel miliardo di dollari era precedentemente allocato su Spagna, Polonia e Grecia ed è stato ora spostato sull’Italia. C’è poi l’apertura di 44 nuove rotte, di cui 21 presso gli aeroporti di Roma e Milano e 23 presso gli scali regionali. «Inoltre cresceremo di tre milioni di passeggeri, passando dai 32 milioni del 2016 a 35 milioni nel 2017. Questi numeri –ha aggiunto – genereranno 2.250 posti di lavoro presso gli aeroporti italiani». Ryanair inoltre prevede l’anno prossimo di arrivare a 117 milioni di passeggeri su tutto il proprio network.

Ryanair pronta ad aprire a novembre su Alghero

Il ceo di Ryanair ha poi sottolineato che «l’annunciata chiusura della base di Pescara è scongiurata e i voli torneranno in vendita questa settimana, su Alghero proseguono le trattative e siamo fiduciosi di poter concludere un accordo entro la fine di settembre che permetterebbe alla base di riaprire entro novembre». Il piano di crescita annunciato da Ryamair è stato valutato positivamente dal presidente dell’Enac, Vito Riggio: «Un investimento di questa portata, soprattutto dopo un po’ di preoccupazioni che si stanno diradando, speriamo possa contribuire ad un’ulteriore crescita del trasporto aereo in Italia».